Le nostre attività

Attività pratica

L'attività principale della scuola è quella dell'insegnamento delle tecniche di guida fuoristrada per la MTB, all'interno operano maestri nazionali ed istruttori nazionali di MTB della F.C.I.. Per i ragazzi e adulti iscritti alla scuola è possibile prenotare anche lezioni private, scegliendo orari e date oltre alle lezioni ordinarie, si organizzano anche escursioni turistiche volendo anche con ristoro presso i vari agriturismi ,B&B e ristoranti della zona con prodotti tipici locali e non. E per i più piccoli ,(con le rotelle) con qualche ora a nostra disposizione domineranno i nostri sentieri senza l’uso delle ruote supplementari e saranno liberi di padroneggiare la loro bici con più equilibrio.

La Bike School Mirabello non è solo una scuola di mountain bike, ma si insegnerà anche il rispetto del codice della strada, la sicurezza, il rispetto della natura , la socializzazione, un interesse socio culturale, leggere le cartine per non perdersi, fare la manutenzione, ripararsi la propria bici E TANTO ALTRO!!

 

Come operiamo

La Scuola di Bike School Mirabello svolge, tutto l'anno a Mirabello Monferrato(AL), attività di insegnamento e perfezionamento della tecnica ciclistica fuoristrada.
I bambini, guidati da maestri professionali e qualificati, apprendono nel corso degli anni le abilità necessarie per la guida su terreni fuoristrada in qualsiasi condizione.
L'UTILIZZO DEL CASCO è la prima importante consuetudine che viene insegnata alla scuola di mountain bike, poi viene il resto...

OBIETTIVI
Tutte le attività svolte durante le lezioni perseguono molteplici obiettivi, ma ci teniamo ad elencare i quattro principali.
- EDUCATIVO:  sicurezza, contatto con la natura, rispetto per le persone e per il mondo che ci circonda, conoscenza del territorio, codice della strada, sono le prime cose che vengono insegnate dai nostri Maestri.
- MOTORIO: un corretto sviluppo motorio è fondamentale per i bambini ed i ragazzi in questa fascia di età, per questo motivo i nostri maestri che curano didattica ed allenamenti agonistici sono tutti professionisti ; buoni schemi motori ed un corretto sviluppo fisico sono necessari in ogni attività quotidiana, non solo nello sport.
- TECNICO SPORTIVO: è sicuramente quello che spinge molti ragazzi ad iscriversi alla scuola di MTB, per questo il nostro personale è formato per poter guidare gli allievi verso lo sviluppo ed il consolidamento di un bagaglio tecnico che permetta di affrontare in sicurezza le diverse situazioni che si possono incontrare in un percorso fuoristrada.
- AGONISTICO: dei vari obiettivi è sicuramente quello più a "lungo termine", poiché non può prescindere dagli altri tre; non è il fine ultimo della Scuola di MTB, ma è sicuramente un ottimo modo per imparare ad affrontare, con entusiasmo, impegno ed umiltà, le sfide (non solo sportive) che si incontreranno nella vita.

GRUPPI IN BASE ALL'ETA'
Sin dall'inizio è stata presa la decisione di dividere i bambini non in base alle abilità tecniche, ma in base all'età; questo perché, come già detto, la scuola privilegia l'aspetto educativo e solo in ultima battuta si occupa di quello prettamente tecnico-sportivo.
Esistono alcune "eccezioni alla regola" dettate da esigenze organizzative, ad esempio fratelli (comodità di trasporto), problemi di trasporto, pratica di altri sport, ecc..; la deroga agli orari prestabiliti deve prima avere il parere favorevole dei Maestri coinvolti e del responsabile delle attività.

Si distinguono essenzialmente quattro gruppi di allievi, che svolgono attività diverse a seconda dell'età. Per chiarire meglio facciamo una distinzione secondo la suddivisione della F.C.I. (Federazione Ciclistica Italiana) in base all'anno di nascita:

GIOVANISSIMI       6/12 anni

ESORDIENTI/ALLIEVI= 13/16 anni

AMATORIALI 14 ANNI IN SU

AGONISMO     17 ANNI IN SU

Di seguito vengono riportati i quattro gruppi e per ciascuno il tipo di attività svolta, oltre che gli obiettivi, che per essere raggiunti richiedono una FREQUENZA COSTANTE durante le lezioni; ricordate che l'IMPEGNO è alla base di tutto ciò che facciamo, nello sport e nella vita.

GIOVANISSIMI/GIOVANILE/AGONISTI/AMATORIALE,

nelle seguenti discipline:

XC

ENDURO

DOWNHILL

G0 - G1 - G2.....l'età della scoperta

A 6-8 anni l'obiettivo primario è quello di appassionare i bambini alla bicicletta. Non ci sono elementi di tecnica vera e propria, quanto piuttosto giochi per lo sviluppo ed il consolidamento degli schemi motori di base e di alcune capacità coordinative.
La bicicletta viene proposta a quest'età come il mezzo con cui è possibile esplorare i boschi e, in generale, la natura che li circonda; saranno quindi frequenti le lezioni in cui la MTB verrà utilizzata per pochi minuti, a vantaggio di giochi volti allo sviluppo delle capacità coordinative..
Le "nozioni tecniche" saranno proposte ai bimbi come metodi per poter affrontare alcune asperità del terreno senza dover  scendere dalla bicicletta ogni volta.

G3 - G4.....le prime abilità tecniche

In questa fase (9-10 anni) lo sviluppo delle capacità coordinative permette già l'acquisizione delle prime tecniche proprie della MTB; alla fine del biennio, tutti gli allievi saranno in grado (chi più chi meno) di affrontare discese, scalini, piccoli salti, dossi, paraboliche e terreni sconnessi.
In inverno ci si concentrerà di più su esercizi senza bicicletta, utili sia per non raffreddarsi eccessivamente sia per un corretto sviluppo motorio, che sarà poi utile in primavera quando si dovranno apprendere le abilità tecniche in MTB.
Durante le lezioni, la parte specifica (in bicicletta) e quella a secco occuperanno una percentuale equamente divisa del tempo.

G5 - G6.....la tecnica sportiva

A questo punto (11-12 anni) le capacità coordinative dei bambini sono in una delle fasi più sensibili ed è proprio in questo biennio che si apprendono gran parte delle abilità tecniche proprie dell'utilizzo sportivo della MTB.
Se gli anni precedenti costituivano le fondamenta, questi rappresentano le colonne portanti della tecnica: al termine di questo ciclo, i ragazzini saranno in grado di affrontare quasi tutte le situazioni che si presenteranno loro davanti sui normali percorsi fuoristrada.
Durante le lezioni prevarranno le esercitazioni tecniche e diminuiranno gli esercizi "a secco", utilizzati per lo più come riscaldamento ad inizio lezione.

ESORDIENTI.....agonismo o escursionismo?

Cosa si può fare quando si conoscono quasi tutti i segreti dei percorsi fuoristrada? Le gare, oppure le escursioni!!
A quest'età le lezioni di tecnica fine a se stessa, rischiano di diventare noiose, è necessario perciò avere qualche stimolo in più che incentivi ad impegnarsi durante ogni allenamento!!
..i ragazzi possono scegliere quindi fra tre possibilità:
- continuare la scuola;
- agonismo;

-escursionismo
NB: se i ragazzi iniziano a quest'età sarà sicuramente necessario cominciare con le lezioni di tecnica della scuola, prima di avventurarsi giù per le ripide discese che si possono trovare in gara o durante un escursione.